Sei in: Home  >  Notizie

Notizie


Vigor Perconti, parla Miccio: "Dobbiamo gestire le emozioni"

Mercoledì 21 giugno 2017

Lo scudetto Allievi è l’unico che manca ai blaugrana. Il tecnico: “Inutile dire che sarà dura, a questi livelli deve esserlo. Importante l’aspetto mentale: esordio decisivo”

 

Quando realizzo un’intervista inseguo uno scopo ben preciso: raccontare la descrizione di un attimo. Sì, come il titolo di quella famosa canzone. L’obiettivo è quello di descrivere una persona attraverso un singolo istante, un episodio, un qualcosa di emblematico che da solo riassuma l’essenza del personaggio in questione. Come un quadro, come l’arte. Non è facile, ma ho voluto fare questo tentativo con Luigi Miccio, tecnico della Vigor Perconti. La compagine capitolina tra una settimana inizierà la sua avventura alla Final Six di Cesena, l’ultimo appuntamento della corsa Scudetto. Più che del campo, dei risultati, ho deciso di raccontarvi questi ragazzi. Chi sono? Cosa hanno dato quest’anno? Ce l’ha raccontato proprio lui, Miccio, il condottiero dei bluagrana.

 

Gigi, mi serve tanto materiale per cui questa sarà un’intervista lunga. Sei pronto? “Simone, sai cosa mi dicono spesso i ragazzi durante gli allenamenti? ‘Mister, taglia ti prego (fa il gesto delle forbici e ride, ndr), parli troppo’. Sono una persona che argomenta molto, quindi non dovresti avere problemi di questo tipo”.

 

Questo è lo spirito giusto! Allora prima di parlare dei tuoi ragazzi, ti chiedo subito un tuo giudizio sul gironcino della Final Six. “Non voglio cadere in discorsi triti e ritriti per cui non ti dirò che sarà dura, arrivati a questo punto è normale che sia così. Questa fase finale però ha dato l’ennesima conferma che le gerarchie in alcune regioni sono cambiate”.

 

Luigi Miccio ©LoriLuigi Miccio ©Lori

 

 

Spiegati meglio. “La Renato Curi, ad esempio, è tornata alla ribalta dopo un periodo non facile. Per cui affronteremo una squadra che ha voglia di riassestarsi ai livelli che le competono. Al contrario, c’è una San Michele Cattolica Virtus che ha grande fame di vittoria e un progetto molto interessante. Basti pensare che sono l’unica società ad aver portato Allievi e Giovanissimi alla Final Six. Un’impresa notevole”.

 

E poi c’è la Vigor Perconti. “I risultati parlano per noi. Negli ultimi due anni abbiamo portato a Cesena prima i Giovanissimi e poi gli Allievi, per cui credo che ci siamo meritati la leadership della nostra regione”.

 

Esclusa qualche informazione qua e là è molto complicato sapere quale avversario ti troverai di fronte. In quest’ottica quanto è importante poter vedere l’esordio tra Renato Curi e Cattolica in tribuna? “Conta tanto, non lo nego. Osservare i rivali, capirne le peculiarità, è sicuramente una cosa positiva. Però lasciami dire che al di là dell’avversario, dipende tutto da noi. Negli ultimi due anni, prima con Nocerina e poi con Vigor Perconti 2001, ho sempre perso la prima partita e poi vinto la seconda: in entrambe le circostanze però non sono riuscito a centrare la finale”.

 

Non perdere all’esordio è fondamentale. “Assolutamente sì. In questo senso sarà di vitale importanza gestire le emozioni. D’altronde non capita a tutti di partecipare alla Final Six, tuttavia l’emotività a volte gioca brutti scherzi. Sto lavorando molto con i ragazzi da questo punto di vista”.

 

Detto questo, direi di cominciare il nostro tour all’interno del tuo gruppo. Partiamo dalla tegola dell’ultima ora. Oliva è stato squalifi cato per tre giornate e di fatto salterà tutta la fase finale. “Mi dispiace veramente tantissimo. Per il ragazzo, che non potrà vivere in campo questa esperienza, e per la squadra, perché perde una pedina importante. Mattia è un leader, quando la partita è molto tirata lui riesce sempre a dare quel qualcosa in più. Sono veramente dispiaciuto per lui”.

 

©Lori©Lori

 

 

La tua difesa però rimane comunque una garanzia. Cominciando da Martini, portiere che non sta affatto facendo rimpiagere Noli. “Qui devo fare i complimenti al ragazzo. Sapevamo delle potenzialità di Martini, ma al tempo stesso anche della necessità di modellarle. Noli, che è cresciuto alla Perconti, aveva già determinati concetti per cui a inizio stagione abbiamo puntato su di lui. Con il passare delle giornate, Martini è cresciuto tantissimo e adesso ho due portiere dello stesso livello”.

 

Colacicchi, Iacob, Fasolo, Del Vecchio. Difensori di grande talento, ma forse la crescita più importante l’ho vista in Virdis. Che mi dici di lui? “Ti racconto un aneddoto: Virdis veniva utilizzato come attaccante laterale, a volte prima punta. Vedendolo con il mio staff però avevamo intravisto in lui dei mezzi tecnici che potevano essere valorizzati come esterno basso. Glielo dissi, ma lui non fu convinto, tanto che mi comunicò la decisione di andare via”.

 

Cosa gli hai detto per farlo rimanere? “Credevo molto in lui. Io, i direttori ed il mio staff glielo abbiamo fatto capire e si è messo a disposizione come un vero professionista. Vedendo che giocatore sta diventando, direi che abbiamo fatto bene...”.

 

Capitolo centrocampo: ti comunico il mio amore per Parisi, un talento cristallino; insieme a Shoti e Pantano formano un tridente importante. Peccato l’assenza di Madonna! “Quella di Fabiano (Parisi, ndr) è una bella favola. Lui viene da un paese vicino Avellino e quando lo vedemmo nel provino qui alla Vigor Perconti siamo rimasti sconcertati. Era semplicemente troppo più forte rispetto alla media. Io ci ho lavorato, è vero, ma lui è sempre stato un talento nel vero senso della parola. Pantano è un giocatore fondamentale per noi, stesso discorso per Shoti. Su Emiliano (Shoti, ndr) però non capisco perchè non ci sia qualche squadra professionista. A mio parere è la mezzala 2001 più forte della regione. Madonna speriamo di recuperarlo, è un ragazzo importantissimo per tutto il gruppo”.

 

©Lori©Lori

 

 

L’attacco è il fi ore all’occhiello della squadra. Kone ormai lo conosciamo tutti, Fratini è un giocatore tanto bravo quanto sottovalutato e c’è un Timperi che si divide tra attacco e centrocampo. Bomber Guidarelli, Hinton e Masini completano il reparto. “Mi trovi assolutamente d’accordo su Fratini. Lui è indispensabile per noi. Dopo il trasferimento di Spatara è diventato subito capitano perché oltre ad essere un grande giocatore è un bravissimo ragazzo. Di Kone mi stupisce il suo spirito di sacrificio. Credimi, non è da tutti. Ha delle grandissime potenzialità. Timperi ci dà grande equilibrio, fa un lavoro importante poiché è in grado anche di giocare a centrocampo. Di Guidarelli, che dire. Se siamo alla Final Six, parte del merito è suo, senza dubbio. Il reparto offensivo offre tantissime soluzioni: in questo senso Hinton e Masini possono essere decisivi in qualsiasi momento”.

 

C’è un episodio che ti porti nel cuore? “Non ti dirò le coppe, i titoli. Sono emozioni forti, sicuramente, ma quello che mi rimarrà di questa esperienza è il valore umano di questi ragazzi. Virdis, ad esempio, ad ogni allenamento, viene da me, mi saluta e mi abbraccia. Può sembrare stupido, ma sono gesti che ti riempiono il cuore. Stesso discorso per Fratini...”.

 

Che combina il Capitano? “(ride, ndr) Fa quello che per molti può sembrare scontato, ma nel nostro ambiente fidati che è una cosa rara. Ogni volta che ci vediamo mi dice: «mister, come stai?» Io in quei momenti mi sento l’allenatore più felice del mondo”.

 

 

Abbiamo trovato quello che stavamo cercando: la voce spezzata dall’emozione di Luigi Miccio per un “come stai?” è la nostra descrizione di un attimo.

 

Scritto da Gazzetta Regionale

Notizia letta 385 volte



Lascia un commento



Possibilitá di commentare riservata agli utenti registrati

Registrati | Effettua il login

Partite settimanali Mostra tutto
  • Sabato 25/11/2017 15:00
    Calcio a 5 - Gir. B - Serie C1
    VIGOR PERCONTI - Real Stella ( - )
  • Sabato 25/11/2017 15:00
    Giovanissimi Coppa Lazio - Gir. B
    Dabliu New Team - VIGOR PERCONTI ( - )
  • Sabato 25/11/2017 15:00
    Juniores d'eccellenza - Gir. B
    VIGOR PERCONTI - Dilettanti Falasche ( - )
  • Sabato 25/11/2017 17:00
    Allievi Coppa Lazio - Gir. B
    Certosa - VIGOR PERCONTI ( - )
  • Domenica 26/11/2017 09:00
    Giovanissimi d'eccellenza - Gir. B
    Lodigiani - VIGOR PERCONTI ( - )
  • Domenica 26/11/2017 11:00
    Allievi d'eccellenza - Gir. A
    Giardinetti Garbatella - VIGOR PERCONTI ( - )
  • Domenica 26/11/2017 11:00
    Calcio a 5 - Gir. C - Under 21
    Casal Torraccia - VIGOR PERCONTI ( - )
  • Domenica 26/11/2017 12:00
    Prima squadra - Gir. B - Promozione
    VIGOR PERCONTI - Pol.S.Romano ( - )
  • Vigor sporting center
  • Kuro Club
  • fisioaniene
  • Tour virtuale
  • Scalata alla Vittoria
Tutti i diritti riservati © 2017 - www.vigorperconti.com - Partita IVA 01683491003 - Realizzato da Immersive S.r.l.